Anno 2019 Varese

Sicurezza stradale a scuola

Aumentano gli incontri nelle scuole con la sez. Roberta Caracci che si avvale della collaborazione e dell’aiuto degli agenti della Polizia di Stato di Brescia per parlare di sicurezza stradale. Mercoledì 30 ottobre, il Pullman Azzurro ha raggiunto la scuola primaria di Caronno Pertusella (VA).Oggetto dell’appuntamento è stata una serie di incontri, della durata di circa un’ora e trenta, dedicati alle sei classi che hanno aderito (quattro quarte e due quinte per un totale di 136 alunni). Dopo un breve discorso introduttivo della mamma di Roberta, gli agenti hanno parlato con i ragazzi portando le loro esperienze, hanno raccontato episodi e hanno mostrando video per sensibilizzare verso un comportamento corretto e rispettoso delle regole. Una bellissima giornata, anche se il tempo non è stato benevolo. Parlare di sicurezza stradale con i più piccoli, si può e si deve… sempre più semini che diventeranno piantine.

Rosa Cangiano, responsabile di sezione

Vietato Calpestare i Sogni

Due bellissime serate, quelle del 23 e 30 maggio, per la quarta edizione di “Vietato Calpestare i Sogni”. Protagonisti i ragazzi delle quarte e delle quinte dell’IC “Futura” di Garbagnate Mil.se. Il filo conduttore delle serate è stato, come sempre, quello della riflessione su quanto sia importante rispettare le regole per evitare gli incidenti stradali. Tutto ciò è stato visto attraverso gli occhi dei ragazzi che hanno preparato slogan, canti, coreografie e racconti. Serata emozionante e commovente sia per gli adulti che per i ragazzi stessi che hanno compreso il significato delle serate e lo hanno trasmesso agli adulti con tutta la loro semplicità, ma con forza e determinazione. “Fateci vivere” è stato il loro motto!

Rosa Cangiano, responsabile di sezione

Pullman Azzurro 2019

Una giornata meravigliosa quella del 9 aprile trascorsa insieme ai ragazzi dell’Istituto “Don Gnocchi” di Arese. Un’accoglienza e una partecipazione davvero unica. Grazie alle insegnanti che hanno creduto fortemente in questo Progetto, grazie ai ragazzi delle classi quarte e quinte della primaria che si sono mostrati attenti e interessati e grazie agli agenti che sanno sempre rendere piacevoli questi momenti di riflessione pur trattando un argomento così importante e serio come la sicurezza stradale.

Rosa Cangiano, responsabile di sezione